NOx (Ossidi d’Azoto)

Gli ossidi di azoto sono tra gli inquinanti più diffusi; la miglior tecnica per controllarli è la Riduzione Catalitica Selettiva (SCR).

Usare la soluzione SOLVAir® con bicarbonato permette di evitare il riscaldamento dei fumi, inducendo un grande risparmio di energia, emissioni di CO2 e quindi una riduzione dei costi.

Gli NOx si formano in tutti I processi di combustione ad alta temperatura in presenza di ossigeno ed azoto Questi ossidi si formano perché il calore della combustione favorisce le reazioni endotermiche tra azoto ed ossigeno.

La combustione del metano genera NOx quando l’azoto atmosferico reagisce con l’ossigeno. Nella combustione del carbone,degli oli, dei rifiuti e delle biomasse gli NOx provengono anche dall’ossidazione dell’azoto contenuto nei combustibili.

Gli NOx sono la causa principale della formazione di ozono a livello del suolo; Contribuiscono alle piogge acide ed alla formazione di pulviscolo. Il loro impatto geografico può essere molto vasto dato che si muovono facilmente sotto la spinta dei venti prevalenti.

La Soluzione SOLVAir®

Quando Il bicarbonato di Sodio BICAR® é iniettato a secco nei fumi a monte di un filtro a maniche reagisce rapidamente con I gas acidi. In qualche caso speciale avviene anche un piccolo abbattimento degli NOx associato alla rimozione della SO2. Alcuni test hanno mostrato riduzioni del 10-20%.

L’abbattimento degli NOx é molto spesso attuato con l’installazione di un sistema di Riduzione Catalitica Selettiva (SCR) Questo sistema usa dell’ammoniaca e un catalizzatore per convertire gli NOx in Azoto (N2). Il sistema SCR opera a temperature relativamente elevate per evitare la condensazione di ammonio (bi)solfato sugli strati di catalizzatore.

Quando il catalizzatore é installato alla fine del trattamento come negli impianti di termovalorizzazione, l’uso di bicarbonato di sodio BICAR® permette di migliorare il recupero energetico.

In primo luogo il bicarbonato di sodio ha la più alta reattività nei confronti della SO2 tra i reagenti alcalini e dunque permette di raggiungere i più bassi livelli di inquinanti residui, minimizzando in tal modo i rischi di formazione e quindi di condensazione del (bi)solfato di ammonio.

D’altro canto, l’estesa gamma di temperature operative del BICAR® permette di evitare l’iniezione d’acqua e il conseguente raffreddamento dei gas che é richiesto da altri sistemi di trattamento.

Sommando questi fatti si deduce che è possibile utilizzare il catalizzatore alla stessa temperatura del filtro a maniche, risparmiando in tal modo l’energia richiesta per riscaldare di nuovo i gas, evitando anche le emissioni di CO2 associate. In aggiunta può essere installato in coda un ulteriore sistema di recupero dell’energia.

La soluzione SOLVAir® con bicarbonato è compatibile anche con il sistema DENOX non catalitico (SNCR).