Industria vetraria

Click to enlarge
Il bicarbonato di sodio BICAR® é molto efficace nel rimuovere il biossido di zolfo, l’inquinante principale nelle fornaci di produzione vetro, a temperature superiori a 140°C.
 
I prodotti sodici residui generati dal processo di neutralizzazione dei gas sono principalmente composti da solfato di sodio e possono essere riciclati direttamente nel processo di fusione, risparmiando in questo modo delle materie prime ed evitando la produzione di rifiuti.

solvair-schema-glass-industry
Il vetro é prodotto fondendo una miscela di sabbie, carbonato di sodio ed additivi vari, dei quali il più importante é il solfato di sodio. Possiamo distinguere diversi tipi di vetro: piano, per contenitori e vetri speciali.

La produzione di vetro sodico - calcico genera gas contenenti polveri e composti acidi in particolare il biossido di zolfo che proviene dal combustibile e dalla decomposizione degli additivi affinanti

La Soluzione SOLVAir®

Il bicarbonato di Sodio BICAR® neutralizza I composti acidi dei gas inquinati nel rispetto dei limiti legali di emissione.

BICAR® é estremamente efficace nella rimozione del biossido di zolfo (SO2) e dell’acido fluoridrico (HF).

I sali formati da queste reazioni devono essere separati dai fumi per mezzo di un filtro, in funzione dell’abbattimento richiesto e delle temperature dei fumi, il filtro può essere elettrostatico o a maniche. 

Usando il bicarbonato di Sodio BICAR®, I prodotti sodici residui della depurazione sono composti quasi esclusivamente da solfato di sodio, che può essere generalmente riciclato nel forno di fusione in sostituzione dell’agente affinante abituale. 

BICAR® é utilizzato dai principali gruppi vetrari in Europa.