Syctom, Dati e cifre chiave

20 anni di partnership fra Syctom e SOLVAir®

  • HCl: inferiore a 4 mg/Nm3, secco, 11% O2
  • HF: inferiore a 0.05 mg/Nm3, secco, 11% O2
Ottobre 1, 2020

Webinar - Flue gas cleaning in Waste to Energy plants

Discover

Le esigenze di Syctom: conformarsi alle nuove normative nel centro di Parigi

L’agenzia metropolitana di trattamento rifiuti urbani Syctom è il primo operatore pubblico europeo per il trattamento e recupero di rifiuti solidi urbani dei 6 milioni di abitanti di Parigi e sobborghi.

Conformarsi alle normative per il controllo dell’inquinamento atmosferico

I fumi emessi dagli impianti Syctom contengono una vasta gamma di inquinanti come HCl, NOx, SOx, HF e metalli pesanti. Come la maggior parte dei termovalorizzatori, gli impianti Syctom si trovano in aree metropolitane e le loro emissioni sono severamente controllate: si rende quindi necessario trovare una soluzione per ridurle.

Il trattamento dei residui di processo

Syctom è impegnata ad assicurare un’efficiente limitazione dell’impatto ambientale delle sue installazioni. Ha scelto il trattamento fumi a secco con bicarbonato di sodio per essere in linea con il proprio impegno per l’ambiente, non solo abbattendo le emissioni ma anche trattando i residui prodotti nella piattaforma di riciclo Resolest® di SOLVAY.

 

Cosa ha fatto SOLVAir® per Syctom

Installazione di un processo con iniezione a secco di reagente (DSI)

Dopo la selezione del processo nel 1999, l’impianto Isséane di Syctom a Issy Les Moulineaux è stato progettato già in origine con un sistema per l’iniezione a secco di reagente e ha cominciato ad operare con SOLVAir® BICAR® con alta efficienza di abbattimento degli inquinanti nel 2007.

 

I vantaggi per Syctom

Raggiungimento di basse emissioni acide di HCl, SOx e HF

Le emissioni dell’impianto hanno raggiunto con successo valori inferiori ai limiti di legge per ogni inquinante, p. es. per il 2018:

  • 3.19 mg/Nm3, secco, 11% O2 per HCl,
  • 3.51 mg/Nm3 secco, 11% O2 per SOx,
  • 0.021 mg/Nm3, secco, 11% O2 per HF.

Discrezione: pennacchio non più visibile

Prima di iniziare ad avvalersi del processo SOLVAir® di iniezione a secco di reagente nel 2007, il vecchio impianto Syctom di Issy usava un processo a umido, che creava un grande, visibile pennacchio di fumo bianco. Sebbene fosse solo vapor acqueo, poteva creare allarme nei residenti.

Syctom sta costruendo due nuovi impianti con processo di iniezione a secco di reagente

La soluzione SOLVAir® si è dimostrata così efficiente a Issy-les-Moulineaux che Syctom ha deciso di avvalersene per altri due impianti vicino a Parigi. Il primo si trova a St Ouen e sta passando a SOLVAir® SB 0/3, il secondo a Ivry è in fase di ristrutturazione e sarà operativo nel 2024.