DATI CHIAVE - 2018

  • ~2-3.000 tonnellate/anno di carcasse e residui della lavorazione di animali inceneriti
  • Dimezzamento del consumo di reagente
  • 27 ppm (40 mg/Nm3) di HCl al camino all’11%O2
  • Sostituzione del reagente a metà del 2018

 

Le esigenze dell’inceneritore di rifiuti canadese

Elevato smaltimento di ceneri volanti

Le ceneri provenienti da questo impianto sono considerate pericolose e il loro smaltimento rappresenta un costo significativo. La riduzione del volume delle ceneri è stato il più importante risparmio conseguito con SOLVAir® oltre alla limitazione dei costi grazie all’utilizzo di una quantità molto inferiore di reagente, mantenendo al contempo l’efficienza e le prestazioni al camino.

I risultati: 600 tonnellate in meno da smaltire, ovvero un risparmio annuale di 150 000 dollari canadesi (~114.000 USD).

Eliminazione dell’HCl con meno reagente

Poiché questo impianto incenerisce principalmente residui di lavorazioni animali, l’inquinante principale da abbattere era HCl, che prima dell’adozione della soluzione SOLVAir® era 115-250 mg/Nm3 all’11%O2.

L’esigenza era ancor più pressante perché la città vicina si è sviluppata molto negli ultimi 10-15 anni e le abitazioni iniziavano a essere edificate nelle vicinanze.

 

Cosa offre SOLVAir® a questo inceneritore canadese?

Un reagente pronto per l’uso

Dopo le prove sul campo, si è deciso di usare il reagente pronto per l’uso SOLVAir® S200 che non richiede macinazione sul posto.

Una transizione conveniente per risultati migliori

Dato che il sistema esistente permetteva una transizione semplice, il cambiamento è costato solo 40.000 dollari canadesi (~30.300 USD). Ciò ha permesso di ridurre lo smaltimento da 1100 a 500 tonnellate all’anno a un costo di smaltimento di 100-400 dollari canadesi (75-305 USD).

Il sistema preesistente presentava alcune criticità che abbiamo potuto rettificare quando il reagente è stato sostituito. Abbiamo migliorato il silo, la linea di trasporto del reagente dal silo, la distribuzione nella corrente gassosa, grazie al fatto che conosciamo il nostro reagente e come usarlo. Il know-how è stato messo gratuitamente a disposizione del cliente, che ha fatto qualche investimento in cambiamenti/miglioramenti delle attrezzature.

 

Vantaggi per l’inceneritore

Alti livelli di abbattimento dei gas acidi

Le soluzioni SOLVAir® hanno permesso alti tassi di abbattimento:

  • HCl (115-250 mg/Nm3 all’11%O2) -> 27 ppm HCl = 40mg/Nm3 HCl al camino all’11%O2

Consumo di reagente dimezzato

L’impianto è passato da 79-85 kg per tonnellata di combustibile del reagente precedente (bicarbonato da macinare) a 31-42 kg di reagente SOLVAir® S200. Come risultato della maggiore efficienza del nuovo reagente, anche il costo di smaltimento si è più che dimezzato.

 

Requisiti normativi e risultati conseguiti

Il requisito del Clean Air Regulation Environment Quality Act di 40 mg/Nm3 di HCl al camino all’11%O2 è stato raggiunto con successo.

“Il basso Capex e la facilità della transizione hanno permesso di ammortizzare l’investimento in meno di 3 mesi. Il cliente è estremamente soddisfatto dalle prestazioni del prodotto e dai risparmi ottenuti, specialmente la diminuzione dei costi di smaltimento grazie alla riduzione dei residui” ha detto Cornelia Cretiu Vasiliu, Technical Development Engineer di SOLVAir®."

Cornelia Cretiu Vasiliu
SOLVAir® Technical Development Engineer